HomeCalciomercatoBlackout Lipani

Blackout Lipani

Pubblicato il

- Pubblicità -

Il trasferimento del giovane centrocampista rossoblù Luca Lipani, suo malgrado, sta facendo discutere, e non poco, i tifosi rossoblù.

Da diversi giorni infatti si accavallano notizie sul centrocampista della nazionale Under 20, con conferme e smentite che su tutti i media si rincorrono quotidianamente.

Noi il 31 Luglio avevamo scritto questo:

“Calciatore emergente che sta entrando nelle mire di squadre della sere A. Analizziamo le voci che lo vedono coinvolto. Abbiamo coinvolto l’agente che ci ha confermato l’interesse del Sassuolo. Il Genoa non lo vorrebbe lasciar partire ed ha fissato un prezzo di partenza e cioe’ 7 mli piu un minimo del 20% su una possibile cessione. Il Sassuolo ha ritenuto questa cifra troppo lelevata e si e’ riservato di farsi vivo in seguito. La Juve ha effettuato una chiamata a Ottolini pero’ senza affondare con offerte”.

Voi capirete che il giocatore, che oltre ad essere sicuramente un ottimo prospetto emergente è per di più genovese e genoano, merita particolare rispetto nel trattare il suo caso, se così si può definire.

Così nei giorni successivi abbiamo quindi cercato in silenzio di trovare ulteriori informazioni, ma le nostre fonti in questo caso erano contraddittorie.

Ed infatti anche diversi siti e giornali nazionali, che a loro volta riportavano la cessione ormai definita del giocatore al Sassuolo, divennero improvvisamente più prudenti, affermando che però in fondo nulla era ancora definito.

E la cosa, siamo sinceri, ci fece molto piacere perchè veder partire un giovane così promettente, e per di più figlio della nostra città, ci fa proprio male.

L’unico che invece annunciò con decisione la chiusura della trattativa, e glielo dobbiamo riconoscere, fu invece Gianluca Dimarzio su Sky.

Abbiamo davvero sperato che questa fosse una cantonata presa dal noto giornalista sportivo, anche perchè ripetiamo che fino a quel momento, nonostante i nostri continui tentativi di saperne di più, non avevamo avuto quella che in gergo poliziesco si definisce “la pistola fumante”, ossia una prova inconfutabile della sua cessione.

Purtroppo però, dopo poche ore, la conferma arrivò anche a noi.

E pubblicammo quindi, controvoglia ma lo dovemmo ovviamente fare, queste poche righe:

“Cosi riportano oggi DiMarzio e Sky: pare sia stata trovata l’intesa con il Genoa, per la cessione del gioiellino rossoblù.

Non si conoscono i dettagli dell’eventuale operazione, e usiamo il condizionale perchè tuttavia non ci sono nè conferme dalle parti e nè tantomeno comunicati.

Vi aggiorneremo sui futuri sviluppi”.

In pratica la cessione del giocatore al Sassuolo ha davvero quindi sorpreso un po’ tutti, creando una sorta di blackout di comunicazione.

Inutile dire che la maggioranza dei tifosi rossoblù non ha comunque preso bene la notizia della sua partenza.

La maggioranza, sui vari social, è molto dispiaciuta, ma ci sono anche casi estremi di chi si è addirittura pentito di aver sottoscritto l’abbonamento vedendo in questa cessione una inquietante continuità con la passata gestione, quando ad ogni sessione di mercato quasi tutti i giocatori migliori partivano per altri lidi.

La nostra posizione sulla vicenda?

Per noi Lipani è certamente un buon prospetto, un ragazzo che potrebbe trovare nel calcio le più grandi soddisfazioni professionali.

Ma rimane pur sempre un ragazzo di soli 18 anni, sul quale evidentemente la società in questo momento non ha deciso di puntare e sul quale (visto che il calcio mercato è portato avanti con il pieno assenso di Mister Gilardino) il tecnico non ha evidentemente posto veti alla cessione (cessione che comunque, tanto per continuare sul tema blackout, per il momento non è ancora stata ufficializzata).

Ricordiamo quindi a tutti che il mercato chiuderà venerdì 1 Settembre alle ore 20,00.

E sapete che spesso gli affari più importanti si definiscono proprio nelle ultime ore di trattative, quando chi ha necessità di liberarsi di qualche giocatore è disposto a scendere a più miti pretese (Milito docet).

Non penserete mica che i dirigenti rossoblù non sappiano cosa occorre a questa squadra vero?

Quindi calma.

Ripetiamo che anche a noi fa male veder partire Luca, ma siamo certi che la società sappia quel che fa e che la squadra sarà rinforzata al meglio possibile.

Perchè dunque frantumarsi gli zebedei con preoccupazioni esagerate proprio in un’estate “Bellissima” come questa?

Stay tuned.

Gip

- Pubblicità -GenoART

RUBRICHE

POPOLARE

Maritinez, parla l’agente

Interpellato telefonicamente, Sergio Barilla, titolare della INV Sport Players Agency, riguardo le quotidiane notizie riguardanti il suo assistito J. Martinez, ci fa sapere che...

Radio music for peace