HomeNewsGastaldello: "Domani dovrà essere una gara di combattimento"

Gastaldello: “Domani dovrà essere una gara di combattimento”

Pubblicato il

- Pubblicità -

Queste le parole del tecnico del Brescia Daniele Gastaldello, rilasciate sul sito ufficiale della società lombarda, alla vigilia della gara contro il Genoa:

“Tutti qui stiamo cercando di curare ogni minimo dettaglio per cercare di fare meglio, perchè non basta quello che stiamo facendo.

L’idea di andare in ritiro un giorno prima è stata una cosa ragionata e accettata molto volentieri da tutti i ragazzi, perchè sappiamo che i prossimi due mesi saranno fondamentali per il futuro di tutti. Se c’è da fare qualche sacrificio quindi lo si fa senza nessun problema.

Domani sarà una partita contro una grande squadra, perchè loro sono stati costruiti per venire in Serie A diretti, con giocatori importantissimi, anche di categoria superiore.

Sarà molto difficile, ma noi la stiamo preparando al meglio e sicuramente vogliamo entrare in campo per cercare di dire la nostra e controbattere colpo su colpo.

A questa squadra manca la lucidità e la freschezza negli ultimi venti metri. Io vedo nei ragazzi la voglia di fare gol, però a volte questa voglia ti toglie la lucidità di vedere che magari vicino a te c’è qualche compagno messo meglio.

Poi a volte siamo stati anche sfortunati, in questo periodo ci gira un po’ così, ma sono convinto che questa squadra possa dare ancora tanto.

Il Genoa è squadra forte che gioca a calcio e davanti hanno qualità per farti male. Dovrà quindi essere una partita di combattimento, dovremo lottare ed avere la lucidità di sfruttare eventuali loro errori.

Mi aspetto che chiunque giochi dia il 120% sul campo. Ho molti dubbi di formazione. Vedremo oggi dopo l’ultimo allenamento.

Quando andiamo sotto la squadra ha sempre la voglia di cercare di recuperare, e questi sono tutti segnali positivi. Se però nelle ultime gare non è arrivata la vittoria vuol dire che dobbiamo fare ancora di più.

Ho tantissimi ricordi dei derby a Genova ed ho fatto tante battaglie da giocatore contro il Genoa. Però a me ora interessa solo il Brescia e di cercare di portare questi ragazzi a centrare una vittoria che si meritano.

Ci credo, e ogni giorno sprono i ragazzi a migliorarsi sempre. Abbiamo tanti giovani e voglio che mi diano dimostrazioni tutti i giorni in allenamento di questi miglioramenti. So che per arrivare in alto bisogna sacrificarsi ed è quello che cerco di trasmettere loro.

Non mi piace stravolgere il gioco con altri moduli, perchè i giocatori devono avere delle certezze”.

Gip

- Pubblicità -GenoART

RUBRICHE

POPOLARE

Joel Almada Monteiro

Alcuni rumors, rilevano un interesse per l'esterno sinstro classe '99 dello Young Boys formazione svizzera. Il ragazzo ha doppia nazionalità, portoghese e svizzera. Ho appena...

Radio music for peace