HomeNews"Genoa, comunque ed ovunque" terminate le riprese.

“Genoa, comunque ed ovunque” terminate le riprese.

Pubblicato il

- Pubblicità -

 Sono terminate nei giorni scorsi le riprese di “Genoa, comunque e ovunque”, il film documentario che racconta con immagini e testimonianze il legame del Genoa con la città e con i suoi tifosi e che arriverà nelle sale italiane e su Amazon Prime a gennaio 2024.

Il progetto, nato da un’idea di Mattia Mor e prodotto da Dude Originals e Emotion Network, che hanno curato la realizzazione del progetto  in collaborazione con Genoa Cricket and Football Club, verrà distribuito da Nexo Digital.

 Le riprese, organizzate con l’aiuto di Genova Liguria Film Commission, sono durate diverse settimane.

Il film parte nel bel mezzo del campionato del 2021, quando la squadra, ultima in classifica, viene acquistata da una holding statunitense specializzata nel recupero di blasonati brand calcistici.

 I sogni di gloria dei tifosi vengono però immediatamente delusi da un’annata storta ed il Genoa retrocede in Serie B.

 La società non ci sta e fa una promessa ai suoi tifosi: torneremo subito in Serie A in “Only one year”, l’impegno viene mantenuto, la promozione in Serie A del Genoa arriva prima della fine del Campionato 2022/2023 travolgendo in una gioia pazzesca  la dirigenza, la squadra e una città intera.

In “Genoa, comunque e ovunque” tratta  dei dirigenti e delle vecchie glorie che hanno vissuto gli anni più belli della storia recente del Genoa intrecciandosi con le vicende umane di tifosi e tifose.

 Alle voci di protagonisti più rappresentativi come Andrès Blazquez, Alberto Zangrillo e Josh Wanders, Diego Milito, Marco Rossi, Mimmo Criscito e Bresh, sono aggiunte le storie personali e familiari di una vigilessa del fuoco,un architetto che ogni due settimane vola da Londra per seguire il Grifone, uno storico tifoso in pensione, la figlia e il nipote di una leggenda genoana, un ristoratore ed una donna che nel Genoa ha trovato il conforto della sua vita.

Un progetto che non si concentra tanto sugli aspetti strettamente sportivi, ma piuttosto sui tifosi, sulla passione che unisce persone di diverse estrazioni e con storie diverse, la gioia del tifare come atto di fede a prescindere dai risultati: “Sin dalla sua nascita Emotion Network porta alla luce storie che possano sbloccare il potenziale dell’Italia ed essere di ispirazione per le persone – ha detto Mattia Mor, fondatore e amministratore delegato di Emotion Network – Sfogliando le pagine della storia e della cultura popolare italiana, la nostra mente è andata subito al Genoa, la squadra con una delle tifoserie più appassionate e calde nonostante i risultati. Tifare Genoa, e lo dico da tifoso in prima persona, vuol dire soffrire tanto e gioire poco, essere parte di un vissuto comune, avere una fede, essere appassionati a prescindere dalle vittorie, vivere sportivamente nell’amore per una maglia che accompagna decine di migliaia di tifosi dall’infanzia alla vita intera”.

@63zampa

- Pubblicità -GenoART

RUBRICHE

POPOLARE

Genoa promozione di fine stagione 23/24

Il Genoa, attraverso i suoi canali social ha comunicato al popolo Rossoblù che da oggi, sullo store digitale e presso i Genoa Point del...

Radio music for peace