HomeNewsGenoa - Perugia: le pagelle

Genoa – Perugia: le pagelle

Pubblicato il

- Pubblicità -

Bella vittoria del Genoa che vince meritatamente contro un avversario ostico e porta a più sei il vantaggio sul Bari, che occupa la terza posizione della graduatoria.

Questi i voti dei ragazzi in maglia rossoblù:

Martinez: 6

Per lui solo ordinaria amministrazione. Gli attaccanti umbri non riescono mai ad impensierirlo seriamente, e allora ci prova lui a far venire i brividi ai tifosi genoani con qualche passaggio ai suoi compagni molto più che rischioso.

Dragusin: 8

Partita quasi perfetta, impreziosita da uno splendido gol di testa. Viene voglia di dargli un voto in meno per la paura che possa montarsi la testa, vista l’incredibile crescita di questo ragazzo. Ma ci penserà Gilardino a non fargli correre questo rischio.

Bani: 7

Eroico. Vuole giocare a tutti i costi, nonostante la lesione facciale rimediata nella gara contro la Reggina. Indossa quindi una maschera protettiva e non si risparmia. Uno dei simboli della grande voglia che ha questo Genoa di centrare il suo obbiettivo stagionale.

Criscito: 8

D’accordo che gli attaccanti del Perugia non saranno quelli del Real Madrid, ma sono comunque giocatori pericolosi, da non sottovalutare. Lui mette al servizio della squadra tutta la sua enorme esperienza, e non sbaglia quasi nulla.

Frendrup: 7

Ripaga la fiducia che gli dà Gilardino con una prova precisa e ordinata. Ha inoltre il grande merito di sbloccare la partita con un preciso colpo di testa su cross di Sabelli. Un ragazzo davvero interessante.

Badelj: 6,5

Altro giocatore che vanta un’esperienza mica da ridere. Da del tu al pallone e di conseguenza disegna importanti trame di gioco. E’ la vera mente della squadra. E si sente.

Strootman: 6,5

Vale quanto detto prima per Badelj. E’ un campione abituato a ben altri palcoscenici, ed in Serie B è un marziano. Pedina fondamentale per questo Grifone.

Jagiello: 6,5

Ottima prova del polacco, che smista palloni ai compagni in quantità industriale. Viene spesso fermato con il fallo, ma il direttore di gara lascia spesso impuniti i difensori umbri.

Sabelli: 7

Gioca sulla fascia sinistra, a lui meno congeniale, e corre per quattro, difendendo e impostando. E proprio da una sua sgroppata nasce il cross che porta Frendrup a sbloccare il risultato. Giocatore prezioso per questo Genoa.

Gudmundsson: 6,5

E’ meno brillante e incisivo di altre occasioni, ma quando ha la palla fra i piedi si ha sempre la sensazione che nasca qualche occasione importante. E’ certamente uno dei giocatori più temuti dai difensori del Perugia. E con ragione.

Coda: 7

Si sbatte da matti, e cerca in tutti i modi la via della rete. Purtroppo per lui si trova davanti un portiere bravo e in grande giornata come Furlan, che sembra avere un conto aperto con lui parandogli tutte le conclusioni. E’ comunque bravo anche a giocare per la squadra, combattendo su ogni pallone dando modo di salire ai suoi compagni.

Ilsanker: S.V.

Entra al posto di Bani, che si merita la standing ovation del pubblico, a otto minuti dal termine. Fa il suo a risultato ormai ampiamente acquisito.

Lipani: S.V.

Entra anche lui nel finale per rilevare Strootman e portare così forze fresche negli ultimi minuti di gara. Riesce comunque a far vedere qualcosa di interessante. Un Grifoncino davvero bravo.

Hefti: 6,5

Entra a venti minuti dal termine al posto di Jagiello e mette la sua esperienza e la sua freschezza al servizio della squadra. Buona prova, senza particolari sbavature.

Aramu: S.V.

Entra negli ultimi cinque minuti al posto di uno stanco Gudmundsson.

Ekuban: 6,5

Entra a venti minuti dal termine al posto di Coda, e lo fa con la voglia di spaccare il mondo. Combatte su ogni palla ed ha anche una buona occasione per andare alla marcatura personale, che meriterebbe per l’impegno profuso, ma un difensore ribatte la sua conclusione quasi a colpo sicuro.

Gilardino: 7

Se a Como hanno lasciato qualche perplessità alcuni cambi effettuati, oggi non sbaglia proprio nulla. E mica solo oggi. Un tecnico alla sua prima esperienza in Serie B che guida la squadra come un veterano. Chapeau

Gip

- Pubblicità -GenoART

RUBRICHE

POPOLARE

Genoa promozione di fine stagione 23/24

Il Genoa, attraverso i suoi canali social ha comunicato al popolo Rossoblù che da oggi, sullo store digitale e presso i Genoa Point del...

Radio music for peace