HomeNewsGiudice Sportivo: uno squalificato per parte per Genoa e Como

Giudice Sportivo: uno squalificato per parte per Genoa e Como

Pubblicato il

- Pubblicità -

Sono state rese note le decisioni del Giudice Sportivo in merito ai referti dell’ultimo turno di campionato della serie cadetta.

Come previsto Stefano Sturaro, espulso dalla panchina nel finale di gara di Genoa – Reggina, è stato squalificato per un turno, oltre a ricevere un’ammenda di diecimila euro.

Il giocatore salterà dunque la trasferta di Como, che comunque avrebbe saltato ugualmente a causa di un problema muscolare.

Questa la motivazione della sanzione:

“Per avere, al 46° del secondo tempo, alzandosi dalla panchina ed entrando sul terreno di giuoco, assunto un atteggiamento provocatorio nei confronti di un calciatore della squadra avversaria alimentando, pertanto, un clima di tensione”.

Sturaro, essendo stato espulso, resta comunque in regime di diffida e quindi al prossimo cartellino giallo dovrà nuovamente fermarsi.

Il Giudice Sportivo ha poi squalificato per due turni (più ammonizione) il giocatore del Como (prossimo avversario del Genoa) Filippo Scaglia, con questa motivazione:

“Per comportamento scorretto nei confronti di un avversario (Terza sanzione); per avere, al 50° del secondo tempo, rivolto al Direttore di gara un’espressione ingiuriosa”.

Fermato anche il dirigente del Como Calandra Giuseppe “per avere, al 45° del secondo tempo, uscendo dall’area tecnica, contestato con veemenza una decisione arbitrale; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale”.

Sono poi stati diffidati i rossoblù Albert Gudmundsson e Alessandro Vogliacco, che dunque al prossimo cartellino giallo saranno anch’essi fermati per un turno.

Questi invece gli altri giocatori squalificati per una giornata in Serie B:

Acampora (Benevento), Simic (Ascoli), Viviani (Benevento), Bernabè (Parma), Celli (Sudtirol), D’Orazio (Cosenza), Frare (Cittadella), Papetti (Brescia), Van De Looi (Brescia), Zappa (Cagliari).

E’ stato inoltre fermato per due giornate (più ammenda di diecimila euro) l’allenatore del Venezia, Paolo Vanoli “per avere ricevuto una doppia sanzione e per avere, alla notifica del provvedimento di espulsione, entrando sul terreno di giuoco, contestato con veemenza la decisione arbitrale e, successivamente, mentre abbandonava il recinto di giuoco, rivolto un’espressione gravemente insultante all’Arbitro”.

Gip

- Pubblicità -GenoART

RUBRICHE

POPOLARE

Fiorentina – Genoa, le formazioni ufficiali

Sciolti gli indugi, Mister Gilardino e Mister Italiano hanno comunicato la lista dei ventidue calciatori che tra poco scenderanno in campo al Franchi di...

Radio music for peace