HomeNewsLe pagelle di Atalanta-Genoa

Le pagelle di Atalanta-Genoa

Pubblicato il

- Pubblicità -

Le pagelle:

Mr. Gilardino: 6,5 – La prepara come deve e come può, viste le quattro assenze pesanti.  Il problema ormai è chiaro: gli ultimi venti minuti sono fatali al Genoa come l’anno scorso lo erano per le avversarie del Genoa.  Le cinque sostituzioni abbassano la qualità in campo molto di più rispetto agli altri.  Settanta minuti buoni, partita difensiva ma al Gewiss Stadium ci sta.  Ma quando arriva il calo atletico non si riesce più a tenere.

Leali: 7 – Para tutto il parabile, almeno tre grossi interventi; non commette errori. 

Dragusin: 6 – Soffre Lookman per tutta la partita, un po’ per via dei movimenti e un po’ per la rapidità dell’avversario.  Il goal non è colpa sua, un grande salvataggio alla Nesta nel primo tempo.

Bani: 6 – Scamacca non la prende quasi mai.  Tagliato fuori su entrambi i goal, ma forse non del tutto incolpevolmente, sul primo.

Vasquez: 6,5 MVP – Ancora una buona partita: obbliga De Ketelaere a girare al largo, non concede nulla e sbroglia alcuni casini; prova anche ad attaccare, nel finale.

Sabelli: 6 – Lookman gli fa venire un po’ di labirintite, ma non si arrende mai, e prova anche a spingere, con quel cagnaccio di Ruggeri aggrappato alle caviglie.

(dal 87’ Fini: s.v.)

Thorsby: 6 – Quantità molta, qualità non moltissima.  Ma non è colpa sua se senza Badelj la squadra non riesce a giocare.

(dal 83’ Galdames: 6 –  Ce la mette tutta per portare su palloni.)

Frendrup: 6,5 – Anche oggi sembravano due gemelli.  E’ ovunque sempre e comunque.

Malinovskyi: 5,5 – Qualche sprazzo, troppe pause, qualche velleità forse di troppo.  Ci si aspetta di più.

(dal 83’ Pușcaș: 6 – Ha la palla del pareggio, ma Carnesecchi è più bravo.)

Haps: 6 – Buon match, concreto e gagliardo, anche se nel primo tempo i pericoli arrivano dalla sua parte.  Avesse anche il destro fatato giocherebbe altrove.

Gudmunsson: 6,5 – Non è la giornata più fortunata, ma se non si accende lui la notte del Genoa – senza i quattro assenti – è fonda.  Ci prova sempre.

Ekuban: 5,5 – Dispiace perché si impegna allo spasimo, nonostante il treno che l’ha colpito al collo due settimane fa.  Ma secondo me può incidere solo in contropiede.

(dal 93’ Vogliacco: s.v.)

Roberto “Alter Ego” Monleone

- Pubblicità -GenoART

RUBRICHE

POPOLARE

H.Verona – Genoa le formazioni ufficiali

Le formazioni che tra poco scenderanno in campo sono state comunicate da Mister Gilardino e da Mister Baroni H.Verona Montipo' Centonze Cabal Coppola Dawidowicz Duda Serdar Lazovic Bonazzoli Suslov Noslin Genoa Martinez De Winter Bani Vasquez Sabelli Messias Badelj Frendrup Haps Gudmundsson Ekuban

Radio music for peace