HomeNewsLe Pagelle di Frosinone-Genoa

Le Pagelle di Frosinone-Genoa

Pubblicato il

- Pubblicità -

Mr. Gilardino: 5,5La prepara benissimo, soffocando la “due” mediana del Frosinone con una fase difensiva perfetta del centrocampo Rossoblù, avanzando Malinovskyi e tenendo Messias pronto per uno spezzone finale di partita meno passivo del solito.  Questa volta però non capisco i cambi finali e l’inserimento di Galdames, oggi quanto mai avulso dalla fase difensiva.  Deve e può fare di più anche lui, perché è inutile schierare una squadra quadrata e ordinata anche senza la coppia d’attacco titolare, se poi consegni così spesso campo e palla all’avversaria nei minuti finali.

Martinez: 5 – Papera senza se e senza ma, si fa ingannare da sole e rimbalzo, ma è davvero poco reattivo.  Ci mette una mezza pezza nella ripresa su Ibrahimovic, ma un punto e mezzo pesa su di lui, oggi.

Vogliacco: 6 – Bentornato.  Dirottato sul centro-destra non sfigura.  Deve (ri)prendere il ritmo della serie A.

(dall’87‘ Hefti: 6 – prova a portare su qualche buon pallone.)

De Winter: 6 – Annulla Cheddira, mantiene sempre il sangue freddo, prova a uscire palla al piede. 

Dragusin: 6 – Meno brillante del solito, ma fa il suo come sempre.

Sabelli: 7 – Liberato da troppi compiti difensivi, grazie all’assetto avversario, imperversa per 80 minuti, travolge Marchizza poco aiutato da Barrenechea, corre, picchia, crossa. Bene.

Frendrup: 6,5 – Prezioso e inarrestabile.  Peccato il goal sbagliato da posizione favorevole.

Badelj: 7 – Impedisce al Frosinone di costruire dal basso, pressa anche i fili d’erba, sbaglia pochissimo palla al piede.  Ancora un volta, sarà un caso, il Genoa incassa goal dopo che è uscito dal campo.

(dall’87‘ Galdames: 5 – Lascia da solo Vasquez nell’azione decisiva, dimenticandosi dell’inserimento di Monterisi.  Un punto e mezzo pesa su di lui, oggi.)

Strootman: 6 – Speriamo non sia nulla di grave.

(dal 44’ Thorsby: 5,5 – Prova a contenere i dirimpettai, ciabatta un bel cross togliendo la palla a Malinovskyi.)

Haps: 5,5 – Molle, passivo, poco ispirato, anche se evidentemente la richiesta era di essere più conservativo rispetto a Sabelli, impiegato quale mismatch sul lato opposto.  Cicca un paio di cross per lui semplici.

(dall’87‘ Vasquez: S.V.)

Malinovskyi: 7 (MVP) – Un Eurogoal, un incrocio dei pali su punizione, e tanta presenza a tenere impegnati i difensori, stando vicino a Puscas.  Avanti così.  Nota lieta.

(dall’80‘ Messias: 6,5 – Tiene bassa la difesa del Frosinone.  Speriamo riacquisti presto la condizione: serve come il pane.)

Puscas: 5,5 – Si divora ancora due reti clamorose, specie la prima.  Nel secondo tempo tiene qualche pallone in più, ma non basta.  Se non trova una scintilla, se non riesce a sbloccarsi, purtroppo dà visibilmente sempre più credito ai suoi detrattori.

Roberto “Alter Ego” Monleone

- Pubblicità -GenoART

RUBRICHE

POPOLARE

Un buon Genoa impatta a Firenze: è 1 – 1

E' un Genoa coriaceo, e determinato a vendicare l'1 - 4 subìto nella gara di andata, quello che si presentava questa sera allo stadio...

Radio music for peace