HomeNewsLe pagelle di Genoa-Monza

Le pagelle di Genoa-Monza

Pubblicato il

- Pubblicità -

Mr. Gilardino: 5,5 – L’assetto del primo tempo è da 4.  Strootman e Sabelli non possono tenere Birindelli e soprattutto Colpani, e dall’altra parte il solo Frendrup non può che limitare le scorribande a rimorchio di Dany Mota e Pessina.  L’uno-due del Monza è un po’ fortunoso, ma potrebbe anche diventare 0-3, se non fosse per Martìnez.  La ripresa è un altro sport, e il Violino azzecca tutto, ma non basta.  Partita a scacchi bellissima, ma la vince Raffaele Palladino, senza di certo rubare nulla.  Alla prossima per la rivincita.

Martinez: 6,5 – Tiene a galla il Genoa sfiorando il tiro di Colpani ed evitando lo 0-3.

Vogliacco: 6 – Ritrova il posto da titolare: schierato centrale di destra si vede arrivare spesso in campo aperto Dany Mota, che lo brucia una volta e mezza, ma senza colpe eccessive del nostro difensore. 

(dal 46’ Spence: 7 – Grande il rimpianto per averlo inserito solo nel secondo tempo.)

Bani: 6 – Non concede quasi niente a Djuric, si perde Pessina sul primo goal e resta a metà strada sul terzo. 

De Winter: 6 – Gioca sul piede debole, non riesce a contenere Colpani che lo mette regolarmente in controtempo dopo aver saltato Sabelli, prova a spingere.

Sabelli: 5,5 – Schierato a sinistra, poco aiutato da Strootman, viene travolto da Colpani che lo irride in almeno tre occasioni.  A piede invertito soffre davvero troppo.  Molto meglio nella ripresa, dal suo lato.

(dall’84’ Ekuban: S.V.)

Frendrup: 6 – Resta stritolato da Akpa-Akpro e Dany Mota, combatte ma non può sempre arrivarci prima lui.

(dal 46’ Vitinha: 6,5 – Sarà sempre più difficile lasciarlo fuori.)

Badelj: 7 (MVP) –  Partita sontuosa: è dappertutto, limita un Pessina in stra-forma, manovra, attacca la profondità, nel secondo tempo dispensa calcio sulla tre-quarti.

(dal 87’ Thorsby: S.V.)

Strootman: 5 – Non riesce a tenere il passo di Colpani e Birindelli e lascia quindi Sabelli da solo.

(dal 46’ Malinovskyi: 6,5 – Prezioso, è dappertutto, una costante minaccia: prelibati i suoi interscambi col Prof. Badelj.)

Messias: 6 – Media tra un primo tempo opaco, spento (5), e una buona ripresa (7).  

Gudmunsson: 6,5 – Cenni di risveglio importanti, rigore a parte.

Retegui: 6,5 – Anche oggi gli manca un centesimo per fare un soldo, ma quanto lavora!

Roberto “Alter Ego” Monleone

- Pubblicità -GenoART

RUBRICHE

POPOLARE

Sorrisi e preparazione

Le gambe si fanno sempre più pesanti e i carichi di lavoro aumentano.

Radio music for peace

Still33