HomeNewsLe pagelle di Napoli-Genoa

Le pagelle di Napoli-Genoa

Pubblicato il

- Pubblicità -

Mr. Gilardino: 6,5 – Preparata con cura, per limitare le arrembanti discese degli esterni azzurri, e costruire qualche mismatch soprattutto con Messias a scompaginare gli equilibri tra le linee.  Nel primo tempo gli riesce tutto, e ci vogliono due belle parate di Meret su Retegui, per tenere a galla il Napoli, propositivo ma ridotto a una certa sterilità.  La ripresa conferma il piano partita, con Junior Messias bravo a squarciare il tessuto del non possesso di Mazzarri e a indurre il goal di Frendrup.  Il Napoli la riprende solo al 90’, con merito ma anche fortuna.  Unico dubbio il non-cambio di Sabelli, calato col crescere di Kvaratskhelia.  Un buon punto sul terreno dei Campioni d’Italia.

Martinez: 6,5 – Bene in porta, bene sulle palle alte.  Deve migliorare ancora sui rilanci lunghi.

De Winter: 6,5 –  Finchè non viene lasciato solo col Georgiano, Kvaratskhelia si vede ben poco.  Poi l’attaccante riemerge, ma lui non viene travolto.

Bani: 6,5 – Attento, deciso, imperioso di testa, di fatto annulla un altro centravanti.

Vasquez: 6 – Mezzo voto in meno per il ritardo con cui accorcia su Ngonge sul goal dell’1-1.

Sabelli: 6,5 – Finchè ne ha è il solito Sabelli.  Tenuto basso ma efficace, nonostante sia più attaccante che difensore.  Forse si poteva avvicendarlo qualche minuto prima?  Spence era in condizione?

(dal 91’ Cittadini: S.V.)

Messias: 7 (MVP) – Questo signore qui ci farà divertire, ma tanto.

(dal 74’ Malinovskyi: 6,5)

Badelj: 6,5 – Prezioso in fase di non possesso, oggi più impreciso (grazie a Lobotka) del solito con la palla nei piedi.  Gli lasciano zero centesimi di secondo prima di aggredirlo, e lui lo soffre.  Chi non lo soffrirebbe?

(dal 91’ Strootman: 6)

Frendrup: 7 –  Molto bene, come sempre, in entrambe le fasi.  Oggi premiato dal suo primo goal in Rossoblù.

Martin: 6,5 – Media tra un ottimo primo tempo (7) e una ripresa (6) in cui resta un po’ troppo basso, subendo il ritorno di Di Lorenzo.

Gudmunsson: 6 – In pratica gioca una partita di solo sacrificio.  Pare un po’ scarico.

(dall’82’ Vitinha: 6)

Retegui: 7 – Gli manca solo il goal, ma gioca la partita perfetta del centravanti di razza, segnatura a parte.  Crescerà di condizione e farà goal.

(dal 74’ Ekuban: 6)

Roberto “Alter Ego” Monleone

- Pubblicità -GenoART

RUBRICHE

POPOLARE

Genoa: goleada per la prima uscita contro il Val di Fassa

E' terminata con il punteggio di 17 - 1 la prima uscita del Genoa contro i dilettanti del Val di Fassa. La squadra di Gilardino...

Radio music for peace

Still33