HomeCalciomercatoUfficiale: Coda è della Cremonese

Ufficiale: Coda è della Cremonese

Pubblicato il

- Pubblicità -

Dopo aver fatto tanto discutere nei giorni scorsi, ora è ufficiale: Massimo Coda è un nuovo giocatore della Cremonese, alla quale si trasferisce con la formula del prestito con diritto di riscatto.

L’attaccante, che nella scorsa stagione ha contribuito a riportare il Grifone nella massima serie, ieri sera era in tribuna allo stadio Giovanni Zini per assistere al match perso dai padroni di casa contro il Bari con il punteggio di 0 – 1.

Da domani si metterà a disposizione del tecnico Davide Ballardini per rinforzare l’attacco grigiorosso, che aveva una lacuna proprio in quella zona del campo.

Con il suo apporto Ballardini può ora puntare senza mezzi termini alla promozione in Serie A.

Grazie di tutto Massimo, e in bocca al lupo.

Questo il comunicato della Cremonese:

“U.S. Cremonese comunica di aver acquisito dalla società Genoa FC a titolo temporaneo con diritto di riscatto le prestazioni sportive del calciatore Massimo Coda.

Nato a Cava de’ Tirreni il 10 novembre 1988, Coda è un attaccante che nel corso della sua carriera ha giocato oltre 500 partite tra i professionisti, realizzando finora 178 gol, di cui 146 in Serie B. Cresciuto nella Cavese, club della sua città, ha maturato esperienze in Svizzera (con il Bellinzona) e in tempi più recenti in Slovenia con il Gorica. Tra le società di appartenenza figurano anche Bologna, Parma, Salernitana, Benevento, Lecce e Genoa.

Torna a Cremona a distanza di 12 stagioni: nella sua prima esperienza in grigiorosso (durata dal 2008 al 2011) ha giocato 85 partite, mettendo a segno 24 gol. Due volte capocannoniere della Serie B (nel 2020/21 e nel 2021/22), ha conquistato una doppia promozione in Serie A con Lecce e Genoa nelle ultime stagioni, mentre una terza risale alla precedente esperienza con il Benevento.

Bentornato in grigiorosso, Massimo!”

Gip

- Pubblicità -GenoART

RUBRICHE

POPOLARE

Gilardino: “A Firenze con coraggio”

Ecco le parole di Mister Gila alla vigilia di Fiorentina-Genoa. Dall'andata ad oggi c'è il mondo. Cosa significa affrontare la Fiorentina?"E' normale che ci sia...

Radio music for peace