HomeNewsWeekend del 16/17 dicembre

Weekend del 16/17 dicembre

Pubblicato il

- Pubblicità -

L’Under-13 (leva 2011) di Mister Moretti ha portato a termine il girone d’andata – Prossimo impegno, dopo la sosta, il 28 gennaio, il Derby cittadino, in trasferta.

L’Under-14 (leva 2010) di Mister Criscito ha portato a termine il girone d’andata.  La situazione in classifica vede la squadra in vetta a quota 24 punti, in coabitazione col Torino (a +3 sullo Spezia, terzo).  Prossimo impegno, dopo la sosta, il 28 gennaio, il Derby cittadino, in trasferta.

L’Under-15 (leva 2009) di mister Sbravati non riesce a fermare la Juventus, che porta via i tre punti grazie a un severo 1-3, dopo un match piuttosto equilibrato, con occasioni da entrambe le parti: a segno Longobardi. Buon primo tempo dei ragazzi Rossoblù, che però lo chiudono con un passivo di due reti. Accorcia subito a inizio ripresa Longobardi, e il Genoa spinge alla ricerca del pareggio, ma i bianconeri fissano il punteggio in contropiede.GENOA (4-2-3-1): Costoli; Mandirola, Saladino, Aracri, Savona; Brizzolari, Fazio; Longobardi, Scaglione (dal 58’ Consoli), Aresini; Cozzolino (dal 46’ Lleshi) – A disp.: Romeo, Pagano, Scaccianoce, Callierotti, Ndreu, Qosja, Botto – La situazione in classifica vede la squadra in vetta a quota 25 punti (a +1 sul Juventus e Bologna, seconde) Prossimo impegno venerdì 22 dicembre: i Grifoncini sono attesi in quel di Sassuolo, per l’anticipo della 13^ e ultima giornata di andata.

L’Under-16 (leva 2008) di Mister Konko ha sfidato la Juventus che sopravanza il Genoa di tre lunghezze, essendo terza a 19 punti. Succede tutto nella ripresa, dopo un primo tempo con poche emozioni, nel quale il Genoa costruisce molto di più ma i Bianconeri hanno la vera palla goal, sciupata da Ceppi.  La Juventus passa in vantaggio al 10’ con Repciuk di testa su calcio d’angolo e va vicinissima al raddoppio, ma poi resta in inferiorità numerica e patisce il ritorno del Genoa che trova il pareggio nel primo minuto di recupero, grazie a Bellone: fa 1-1. – GENOA (3-4-1-2): Baccelli; Salvano, Curatelo, Ferraro; Calabrese (dal 61’ Calamita), Mariotti (dal 69’ Traversa), Barbieri, Massa; Giangreco; Bellone, Gibertini (dal 73’ Kurti) – A disp.: Bergamino, Brighenti, Dagostino, Esposito, Toscano, Ganduglia La situazione in classifica vede la squadra al quinto posto a quota 17 punti (a -8 dalla vetta) Prossimo impegno domenica 7 gennaio: alla ripresa i Konko Boys sono attesi in quel di Sassuolo, per la 13^ e ultima giornata di andata.

L’Under-17 (leva 2007) di Mister Chiappino ha ospitato la Cremonese, per la 13^ e ultima giornata del girone d’andata: 2-0 per i Grifoncini, reti di Honest e Nuredini.  Primo tempo di sostanziale controllo ma rare opportunità vere e proprie, per i Rossoblù che invece, nella ripresa, passano al minuto 57’ con Honest bravissimo a recuperare una seconda palla e calciarla in porta, e raddoppiano con Nuredini al 77’. Nella ripresa collezionano diverse altre palle goal, fornendo un’ottima prestazione e legittimando la vittoria. – GENOA (3-4-1-2): Lysionok; Honest, Fazio, Klisys; Chad (dal 70’ Piazza), Oddone, Odero, Marconi; Tarantino; Nuredini, Ndulue (dal 70’ Piacenza)A disp.: Magalotti, Marotta, Pavese, Pastore, Georgevski, Gucik, Enoghama – La situazione in classifica vede la squadra al terzo posto a quota 22 punti (a -7 dalla vetta) Prossimo impegno il 14 gennaio: alla ripresa i Grifoncini attendono la Reggiana, ultima della classe.

L’Under-18 (leva 2006/07 più due f.q. 2005) di Mister Ruotolo ha battuto il Cagliari, per la 13^ giornata del girone d’andata, col punteggio di 3-1.  Parte forte il Genoa, che colleziona diverse occasioni e passa al minuto 33’ con Carbone, abile a infilare la porta sottomisura.  I Grifoni insistono e continuano a presidiare l’area avversaria, senza però riuscire a raddoppiare.  La prima reazione degli isolani arriva al 3’ della ripresa, con Asproni che non inquadra la porta ma incoraggia i suoi, che prendono fiducia e organizzano qualche buona iniziativa. Il Genoa non si accontenta e raddoppia al 25’ con Venturino: azione solitaria e destro vincente in diagonale.  Uno dei pochi lampi degli ospiti porta Ardau a procurarsi e a realizzare il rigore dell’1-2 (80’).  Spinge forte il Cagliari, alla ricerca del pareggio, ma si espone al contropiede dello stesso Venturino che firma la doppietta e fissa il risultato finale, al minuto 85’ – GENOA (3-4-1-2): Consiglio; Arata (dal 76’ Sancinito), Ghinassi, Camilletti; Venturino, Fazio, Pinelli (dal 62’ Dodde), Barbini; Carbone (dal 76’ Lattari); Pellicanò, Corengia (dal 62’ Grossi)A disp.: Enoghama, Tarquini, Decaroli, Bailo, Al Kharusi.- La situazione in classifica vede la squadra all’ottavo posto a quota 20 punti (a -7 dalla vetta) – Prossimo impegno, dopo la pausa, la trasferta a Frosinone, domenica 7 gennaio 2024.

La Primavera-1 di Mister Agostini deve cedere l’intera posta alla Roma, nella 14^ giornata del girone d’andata: 1-2 il punteggio, Gonçalinho in goal.  Match ben giocato dal Genoa che parte forte e ha una grande occasione con Arboscello, che di destro obbliga il portiere giallorosso alla prodezza (7’), ma subisce la segnatura dei Giallorossi al 15’ (Mlakar). I Rossoblù ripartono a testa bassa e sfiorano il pareggio con Sarpa e Omar, per trovarlo proprio allo scadere, grazie a Gonçalinho, sugli sviluppi di un calcio di punizione.  Anche nel secondo tempo si vede di più il Genoa che però non trova più la via della rete, cosa che invece riesce ai ragazzi ospiti, grazie a Marazzotti (82’). Primavera che avrebbe meritato decisamente di più, che deve fare ancora a meno di Fini, ormai aggregato spesso alla Prima Squadra, ma ritrova il bomber Bornosuzov, al rientro da un infortunio. – GENOA (4-2-3-1): Calvani; Scaravilli, Cissè, Abdellaoui (dall’80 Pittino), Sarpa; Arboscello, Gonçalinho (dall’83 Thorsetinsson); Omar, Papadopoulos, Romano; Ekhator (dall’80 Bornosuzov) – A disp.: Bertini, Ceppi, Tosi, Rossi, Natale, Ferroni, Meconi, Issa Algueche – Prossimo impegno, sabato 23, la trasferta a Sassuolo.

Le Genoa Women di Mister Filippini tornano a casa con la seconda sconfitta consecutiva dalla trasferta di Cesena: 1-3, goal di Bargi.  Cesena ottima squadra, spietata nel capitalizzare gli errori delle avversarie.  Passano nel primo tempo le bianconere, con Calegari e Cuciniello, replica da par suo Caterina Bargi che accorcia sul 2-1 sul finire del parziale. Le padrone di casa chiudono i conti al minuto 67’ grazie e Tamborini che castiga Forcinella, con un lob che picchia sulla traversa e poi sulla schiena dell’estrema Rossoblù. – GENOA WOMEN (4-3-3): Forcinella; Fernandez, Lucafó, Giles, Mele; Bettalli, Tardini, Scuratti; Acuti, Ferrato, Bargi. A disp.: Macera, Parodi, Rigaglia, Errico, Campora, Oliva, Rossi, Parolo – La situazione in classifica vede la squadra al quinto postoa quota 21 punti (a -9 dalla vetta) Prossimo impegno, dopo la pausa, domenica 7 gennaio, la sfida con il Parma.

La PrimaWera-2 di Mister Zitta perde il match in trasferta a Como, per 0-2 erimane terza in classifica con 11 punti e una partita in meno. Prossimo impegno, alla ripresa dopo la pausa, sabato 20 gennaio con la Pavia Academy.

Le Genoa Women Under 17 di Mister Paganin  portano via un pareggio, 2-2, dal match con la Sestese Borzoli. Si trattava della settima giornata del Campionato Under 14 maschile. In gol Rota e Gabrielli.

Le Genoa Women Under 15 di Mister Scatena hanno perso per 0-1 con la Genova Calcio nell’ultimo turno, chiudendo la parentesi nel Campionato Esordienti Maschile a 9.  Dopo la pausa si attende l’uscita del calendario per la Fase Interregionale femminile che dovrebbe partire tra febbraio e marzo 2024.

Roberto “Alter Ego” Monleone

- Pubblicità -GenoART

RUBRICHE

POPOLARE

Gli arbitri di Fiorentina – Genoa

L' AIA ha comunicato gli ufficiali di gara incaricati per la partita di Lunedì 15 Aprile alle ore 18.00 al Franchi di Firenze. Arbitro: Di...

Radio music for peace