HomeNewsWeekend del 21/22 Ottobre

Weekend del 21/22 Ottobre

Pubblicato il

- Pubblicità -

L’Under-14 (leva 2010), affidata a Mister Criscito, vince 5-0 sul campo dell’Alessandria. In rete Avci, Consiglio, Bardhi, Krasniqi e Ferraro. Prossimo impegno la sfida casalinga d’alta classifica con il Torino, domenica 29 a Begato alle 10,30.

L’Under-15 (leva 2009) di mister Jacopo Sbravati  vince (quinta vittoria consecutiva!) anche la sfida contro la Cremonese: l’1-0 arriva già al 14’ con Scaglione (2010 s/leva), su calcio di punizione.  Cozzolino raddoppia al 27’, insaccando sulla ribattuta del portiere su tiro dello stesso Scaglione.  Nel secondo tempo la Cremonese reagisce e segna la rete del 2-1 con un tiro dalla distanza di Silvestri che beffa Romeo, cui una deviazione impedisce l’intervento. Il Genoa va vicino al terzo goal con Lleshi e Qosja. La gara finisce 2-1 per i 2009 Rossoblù, che devono contenere la reazione avversaria nella ripresa, dopo una primo tempo in assoluto controllo.

GENOA (4-2-3-1): Romeo; Mandirola, Saladino, Aracri, Savona; Fazio, Brizzolari; Longobardi, Scaglione, Aresini; Cozzolino. A disp.: Bozzo, Scaccianoce, Pagano, Qosja, Ndreu, Botto, Benefico, Consoli, Lleshi.

Prossimo impegno la trasferta a Pisa, domenica 29.

L’Under-16 (leva 2008) di Mister Abdoulay Konko impatta per 2-2 la sfida contro la Cremonese: Giangreco porta in vantaggio il Grifone: cross dalla destra e gran goal del numero sette, che insacca con un tiro di prima.  Dopo il pareggio di Bono, i Grifoncini ripassano in vantaggio al 20’ della ripresa con un colpo testa di Fazio da calcio d’angolo.  Ma i grigiorossi non si arrendono e ritrovano il pari grazie a una sfortunata deviazione di Calabrese su calcio di punizione che sembrava abbastanza controllabile. I Rossoblù vanno vicini al nuovo vantaggio con Kurti, ma la partita termina sul 2-2.

GENOA (4-3-2-1): Bergamino; Calabrese, Salvano, Fazio, Toscano; Mariotti, Barbieri, Giangreco; Kurti, Gibertini; Bellone. A disp.: Costoli, Brighenti, Calamita, Castelli, Curatelo, Esposito, Massa, Traversa, Ganduglia.

Prossimo impegno la trasferta a Pisa, domenica 29.

L’Under-17 (leva 2007) di Mister Luca Chiappino affronterà il prossimo impegno il 5 novembre, a Vinovo, contro la Juventus. A meno di un eventuale inserimento del recupero della partita con la Sampdoria, magari infrasettimanale.

L’Under-18 (leva 2006/07 più due f.q. 2005) di Mister  Ruotolo vince anche il match col Torino, con un perentorio 3-1. Passa subito, il Genoa, con Pellicanò al 3’, bravo a trasformare un grande assist di Ekhator, il quale raddoppia al 20’ dopo una combinazione Sancinito-Carbone.  Il bomber segna ancora al 40’ e la partita sembra già da archiviare. Invece gli ospiti accorciano con Rossi, che con una magistrale punizione batte un incolpevole Ceppi.  Nella ripresa gioco aperto e occasioni da entrambe le parti, ma il punteggio non cambierà più. Terza vittoria consecutiva per la squadra di Ruotolo, che sale a nove punti in classifica.

GENOA (3-4-1-2): Ceppi; Deseri, Barbini, Camilletti; Sancinito, Fazio, Dodde, Venturino; Carbone; Ekhator, Pellicanò – A disp.: Frasca, Arata, Bailo, Corengia, De Caroli, Pinelli, Lattari, Ghinassi, Tarquini.

Prossimo impegno, dopo il turno di riposo, il 5 novembre, la trasferta a Roma contro la Lazio.

La Primavera-1 di mister Agostini, priva di Palella, Fini e Calvani, torna a mani vuote dalla trasferta contro la Juventus.  Prestazione molto incoraggiante dei ragazzi che se la giocano alla pari con i bianconeri; i padroni di casa cercano di prendere l’iniziativa, ma subiscono la segnatura di Ghirardello, al 13’.  La reazione della Juventus è in un bel tiro di Ngana, e in un palo da colpo di testa di Vacca: alla fine trova l’1-1 la Juve, con un colpo di testa di Martinez da calcio d’angolo. Torna in vantaggio al 46’ il Genoa con Papadopoulos, ma viene raggiunto sul 2-2 in pieno recupero (Ripani su punizione deviata).  Il secondo tempo si apre con un colpo di testa di Kuavita, risponde la Juve con Vacca. I padroni di casa trovano il goal-vittoria con un destro di Pugno, che sfrutta al meglio un’uscita sbagliata della retroguardia Rossoblù.  

GENOA (4-2-3-1): Bertini; Sarpa (dal 23’ s.t. Scaravilli), Pittino (dal 1’ s.t. Abdellaoui), Cissè, Meconi;  Arboscello (dal 34’ s.t. Thorsteinsson), Kuavita;  Papadopoulos, Ghirardello, Papastylianou (dal 13’ s.t. Romano); Bornosuzov (dal 13’ s.t. Omar)A disp.: Boschi, Tosi, Rossi, Ferroni, Gonçalinho, Algueche.

Prossimo impegno, il Cagliari atteso domenica 29 a Vado Ligure.

Le Genoa Women di Mister  Filippini portano via i tre punti dalla trasferta a Bologna: 1-0 il punteggio, grazie a una rete di Alessandra Massa al 46’ e a un calcio di rigore parato nella ripresa da Camilla Forcinella.

Le ragazze Rossoblù hanno accumulato diverse opportunità per arrotondare il punteggio, con Acuti, Bettalli e Rigaglia, senza riuscirci per un pizzico di imprecisione e un po’ di sfortuna, ma hanno di fatto dominato l’incontro. 

GENOA (4-3-3): Forcinella; Fernandez, Lucafò, Giles, Mele; Bettalli (dal 28’ s.t. Rigaglia), Tardini, Scuratti; Massa (dal 13’ s.t. Campora), Bargi (dal 28’ s.t.. Parodi), Acuti (dal 17’ s.t. Ferrato).

Prossimo impegno la sfida col Tavagnacco, domenica 5 novembre.

Per quanto riguarda la PrimaWera-2, il prossimo impegno è sabato 4 novembre, quando ospiteranno le Cuneesi del Freedom, reduci dal successo sul Chievo.

Roberto “Alter Ego” Monleone

- Pubblicità -GenoART

RUBRICHE

POPOLARE

Gilardino: “Tre punti importanti e pesanti”

Ecco le parole di Mister Gilardino al termine della vittoria per 2-1 a Verona. “Era importante tornare alla vittoria con questo tipo di partita, di...

Radio music for peace